Ciao … mi presento

FrancescaMi chiamo Francesca, sono prossima ai 26 anni e vivo a Bologna. In realtà le mie origini non sono Emiliane ma Siciliane, infatti i miei genitori sono di questa meravigliosa terra!

Mi sono diplomata al liceo scientifico e poi ho intrapreso gli studi universitari alla facoltà di Ingegneria Informatica a Bologna. Tutto quello che è tecnologia mi ha sempre appassionato, ma andando avanti con gli anni ho scoperto altre passioni, quale la cucina! Preparare torte, sfiziosi antipasti, portate elaborate ho scoperto che non solo mi gratificano, perché amici e parenti mi fanno i complimenti, ma hanno un effetto rilassante su di me!!

Sono sempre stata una ragazza che ha apprezzato la buona cucina e negli anni questo mi ha portato ad avere problemi di peso.
Anche se più e più volte ho provato ad affrontare questo mio problema solo oggi credo, anzi ne sono convinta, di essere riuscita a trovare la vera motivazione al cambiamento.

PRIMA…

In passato ho fatto tante diete, alcune di queste si sono rivelate fallimentari nell’immediato, altre invece solo dopo tempo, ma pur sempre fallimentari!
Fondamentalmente il motivo principale del fallimento era il dovermi privare di mangiare quello che più mi andava e questo mi rendeva non solo nervosa ma anche triste!
Chi ha provato a fare una dieta sa cosa vuol dire essere tristi e forse questo stato d’animo era anche legato, nel mio caso, a non avere una reale motivazione!

CHE COSA E’ CAMBIATO?

La motivazione a cambiare è difficile da trovare perché è una sorta di lotta con se stessi, è un continuo mettere sui piatti della bilancia motivazioni che ti spingerebbero a fare… ma si è costantemente circandato da “ma…” e “però …”!! Ad un certo punto qualcosa in me è scattata ed è stato quel qualcosa che ha permesso di mettere tutti i se e i però in secondo piano! Quando ho intrapreso questo cammino pensavo di aver trovato la motivazione in realtà solo dopo un mese è scattata veramente quel qualcosa che mi ha dato la forza per essere determinata.

IL MIO CAMMINO

Ho iniziato questo percorso a settembre del 2012 facendo un semplice visita dietologica all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna, indicativamente sapevo che ambiente fosse, perché già alcune mie conoscenze me ne avevano parlato, ma non sapevo che avrebbe avuto un impatto così forte su di me.
Ovviamente avevo davanti a me un equipe di medici molto competenti ma la nota positivamente diversa è stato il fatto di avere un dialogo e un approccio più umano che specialistico, infatti mi sentii molto a mio agio.
Però si sa quando si parte si ha sempre una carica iniziale , poi pian piano la cosa rischia di scemare e così fu anche per me, infatti al primo controllo ad Ottobre non ebbi i risultati sperati fondamentalmente perché la motivazione che mi ero data a quel cambiamento non era poi così motivante. Durante quell’incontro, parlando con la dietista riuscii a trovare la vera motivazione che mi spinge tutt’oggi ad andare avanti in questo cammino!
A gennaio ho iniziato il “Corso G.O.” per i disturbi dell’alimentazione all’Ospedale Sant’Orsola dove ho fatto la conoscenza di persone meravigliose sia medici che compagni di corso.  Con il loro aiuto ho iniziato a capire perchè in passato le diete fossero state fallimentari e sempre con la loro guida ho iniziato a imparare cosa volesse dire imparare a mangiare, senza doversi privare di niente “...perchè di dieta si muore!“.

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

2 Risposte

  1. ornella ha detto:

    Bravissima !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »