Cap.3 – Il Diario Alimentare

Quando mi dissero che dovevo fare il diario alimentare mi sono messa le mani nei capelli e nella mia testa dicevo – tutto tranne il diario!-. Oggi vi dico sinceramente che non posso stare senza! Non prendetemi proprio alla lettera eh!! Non sono malata a tal punto di non uscire se non ho il diario con me 🙂 ! Quello che voglio dirvi è che è diventata una tale abitudine che non mi pesa più farlo, anzi sfrutto il diario a mio vantaggio perché sapendo quello che mangio so dove posso migliorare se quella settimana non perdo peso (che può capitare) o se non sono soddisfatta del risultato settimanale!

Il diario non deve essere visto come un nemico ma piuttosto come un amico che ti da la consapevolezza reale di quello che hai mangiato e di quello che hai fatto!

Quindi il modo migliore per capire quanto si mangia è fare il diario alimentare!
Quando ho intrapreso questo percorso non pensavo di mangiare molto e per sfida feci il diario per una settimana segnando cosa mangiavo la mattina a colazione, se facevo qualche spuntino, cosa mangiavo a pranzo e a cena e se facevo dell’attività fisica (come una passeggiata … non necessariamente sport!)
Di fianco a ogni alimento segnavo le quantità (ovviamente bisogna prendersi l’abitudine di pesare gli alimenti, ma a lungo andare credetemi si impara a pesare sia con gli occhi che con le mani) e le calorie.
Alla fine della giornata segnavo le calorie totali e spesso, ero sopra il valore del mio metabolismo basale!
Questo mi ha fatto capire che pur pensando di non mangiare molto in realtà mangiavo troppo per il mio metabolismo!

Una delle prime cose che mi dissero al corso è stato 1KG di grasso equivale a 70000 KCal.
E’ stato semplice in quel momento capire come avessi fatto in giro di anni a prendere così tanti chili!

Un’altra cosa che inizia a diventare automatica quando si fa il diario è limitarsi.
E’ come se fosse una lavagna che tutti possono vedere e quindi un po’ ti vergogni se sbagli! Ecco il diario alimentare all’inizio è così: sai che una cosa è grassa e calorica allora la eviti o comunque ti limiti pesandola e contando le calorie!

Oggi ci sono varie alternative al diario alimentare cartaceo, nell’area download ne ho postati qualcuno! Sono molto facili e più simpatici da usare rispetto al cartaceo infatti io ho iniziato proprio con quelli! In alternativa troverete anche il cartaceo QUI!!

Translate »