Mini millefoglie con crema diplomatica

Se c’è una cosa che adoro … sono i dolci fatti con la sfoglia! E’ innegabile sono strabuoni (anche se calorici) … e uno dei dolci che più mi piace è la millefoglie con crema diplomatica.
L’altro giorno pensavo a questa ricetta e mi sono detta perchè non fare la versione mini? Un po’ come le mini cheesecake? Ecco la ricetta per voi … fresca, golosa e tanto raffinata!!

Mini millefoglie con crema diplomatica
Print Recipe
Porzioni
12 mini millefoglie
Porzioni
12 mini millefoglie
Mini millefoglie con crema diplomatica
Print Recipe
Porzioni
12 mini millefoglie
Porzioni
12 mini millefoglie
Ingredienti
Porzioni: mini millefoglie
Istruzioni
  1. Per preparare le mini millefoglie bisogna iniziare con il preparare la crema diplomatica (in fondo il LINK alla RICETTA)
  2. Munitevi di coppapasta (rotondi o quadrati in base alla vostra pasta sfoglia) e iniziate a coppare la sfoglia ottenendo così dei dischetti (o dei quadrati a seconda) che andrete poi a disporre in una teglia foderata di carta forno.
  3. Bucherellate le superfici con i remi di una forchetta, poi spennellate con un uovo sbattuto. Infine infornate a 180°C (forno preriscaldato) per una decina di minuti.
  4. A cottura ultimata, lasciate raffreddare le sfoglie, poi con un coltello molto affilato andate a tagliare le sfoglie a metà (come se fosse un panino) cercando di non romperle.
  5. Adesso componete le millefoglie alternando la sfoglia e la crema diplomatica. Se avete la tasca da pasticcere vi potete aiutare con quella, altrimenti andrà bene con il cucchiaio.
  6. A scelta potete decidere se mettere qualche pezzetto di fragola all'interno della millefoglia, oppure decorare solo l'ultimo strato. Quindi spolverizzare con zucchero a velo e altre fragole.
Recipe Notes
  • Per la CREMA DIPLOMATICA : LINK alla RICETTA
  • Se vedente che non riuscite a tagliare la sfoglia a metà, fa nulla, piuttosto che romperle tutte ... lasciatele intere 😀 ovviamente ne otterrete esattamente la metà!
Powered byWP Ultimate Recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »