Pizza con il lievito madre – con farina fiocchi di patate

Sabato è un classico mangiare la pizza … e oggi, dopo varie prove, voglio condividere con voi la mia ricetta della pizza con il lievito madre preparata con la farina Fiocchi di Patate della Spadoni e Farina Manitoba (Molino Spadoni).

La pizza con il lievito madre è una ricetta tutto sommato molto semplice, ma richiede un po’ di tempo! Già perché se la pizza normale, preparata con il classico cubetto di lievito in 2/3 ore è pronta, con il lievito madre bisogna iniziare la preparazione almeno il giorno prima. Ma niente paura i passaggi sono semplici e veloci.

Passaggi preliminari per la preparazione della pizza con Lievito Madre

Si parte il giorno prima dal rinfresco della pasta madre (o lievito madre) con il solito procedimento: lievito madre + farina (della stessa quantità del lievito madre) + acqua tiepida (metà del peso del lievito madre).
Quindi se volete rinfrescare 100 gr. di LM dovrete mettere 100 gr. di farina (io uso la Manitoba della Spadoni) e 50 ml. acqua tiepida. – Per altri suggerimenti sul Lievito Madre (CLICCA QUI)
Una volta rinfrescato il LM lo lascio triplicare di volume a temperatura ambiente (circa 2 ore – dipende dalla temperatura ambiente) e poi lo metto in frigo fino alla mattina successiva. Il lievito sarà pronto per essere usato per le vostre ricette e lo vedrete dalle alveolature che avrà formato (ricordatevi di conservare il LM in un barattolo stretto e alto di vetro)!!

NB: Potete anche rinfrescare il lievito il giorno stesso che preparate la pizza …. facendolo sempre triplicare di volume per poi usarlo immediatamente. Io preferisco comunque farlo il giorno prima perché così il giorno che preparo la pizza ho meno cose da fare e più tempo per far lievitare l’impasto della pizza.

Perché preparare la pizza con il lievito madre?

La pizza con il lievito madre come già saprete è una pizza che ha una maggior digeribilità rispetto alla pizza tradizionale con il cubetto di lievito di birra, inoltre il profumo e la fragranza che scaturisce il lievito madre è davvero fantastico.

Non pensate che sia troppo difficile preparare questa pizza anche se i tempi sono lunghi, io prima di arrivare a questa ricetta ho fatto diversi esperimenti, ma credo che alla fine ne sia valsa davvero la pena, perché adoro questa pizza e in famiglia ne vanno pazzi!

Come ho farcito la mia pizza?

Tutti lo sanno, per preparare un’ottima pizza fatta in casa bisogna partire dall’impasto. E’ proprio l’impasto della pizza, insieme ai condimenti freschi, a fare la differenza tra una pizza qualsiasi e una Pizza di qualità! Così, per la scelta degli ingredienti, faremmo bene ad affidarci alla tradizione: lievito madre, olio extravergine d’oliva, mozzarella di bufala, pomodoro e basilico raccolto fresco dall’orto sul davanzale 😝. E per una pizza golosa: Friarielli, grana padano e speck!

Pizza con il lievito madre - con farina fiocchi di patate
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
2 teglie rettangolari 15 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
1 ora 8 ore
Porzioni Tempo di preparazione
2 teglie rettangolari 15 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
1 ora 8 ore
Pizza con il lievito madre - con farina fiocchi di patate
Print Recipe
Porzioni Tempo di preparazione
2 teglie rettangolari 15 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
1 ora 8 ore
Porzioni Tempo di preparazione
2 teglie rettangolari 15 minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
1 ora 8 ore
Ingredienti
Porzioni: teglie rettangolari
Istruzioni
PREPARAZIONE - ORE 8:
  1. Nella ciotola della planetaria dotata di gancio metto il lievito madre (rinfrescato ieri), la farina Manitoba e la farina Fiocchi di Patate. Aggiungo il cucchiaino di zucchero, i due cucchiai d'olio ed aziono la planetaria alla minima velocità e gradualmente verso l'acqua tiepida.
  2. Man mano la planetaria andrà a formare un univo impasto che si incorderà al gancio. Lasciate lavorare per 5 minuti, poi aggiungete il sale. Lasciate ancora alla minima velocità fino a quando l'impasto sarà piuttosto liscio, morbido ma non appiccicoso. Io solitamente faccio la prova con il dito, se tocco l'impasto e mi rimane attaccato capisco che l'impasto ha bisogno di altra farina, diversamente se è troppo duro avrà bisogno di un po' d'acqua.
  3. Dopo 15 minuti di impasto totale, trasferite l'impasto su un piano da lavoro infarinato e date voi un ultima impastata portando l'impasto verso l'interno. Così facendo l'impasto incamera aria ottimo per la lievitazione. Formate una palla e mettete in una ciotola coprendo a contatto con pellicola trasparente. Lasciate lievitare per 1 ora in un luogo privo di correnti a temperatura ambiente.
GIRO DI PIEGHE - ORE 9:
  1. Infarinate nuovamente il piano di lavoro, e prendete il vostro impasto che sarà leggermente lievitato (non vi aspettate una grande lievitazione!!) Stendete con le mani l'impasto cercando di formare un rettangolo, quindi piegate a libro, poi girare di 90°C, e ripetere l'operazione. Alla fine riponete l'impasto nella ciotola con la piega rivolta verso il basso, coprendo a contatto con la pellicola.
  2. Riponete in frigorifero l'impasto: grazie a questo passaggio l'impasto maturerà e acquisisce un sapore molto più buono e la pizza sarà decisamente più digeribile. Inoltre anche se è una giornata calda permette di non far inacidire la pasta.
LIEVITAZIONE - ORE 13:
  1. (LEGGI LA NOTA 1 SOTTO) Ho lasciato l'impasto fuori dal frigorifero a lievitare in un luogo tiepido privo di correnti
PREPARAZIONE DELLA PIZZA - ORE 17:30 :
  1. L'impasto sarà ben cresciuto quindi prendete due leccarde da forno con i bordi, foderate con carta forno e aggiungete un cucchiaio d'olio per facilitare la stesura dell'impasto.
  2. Quindi dividete l'impasto in due parti uguali e con le mani iniziate ad allargare l'impasto cercando di non formare buchi. Non usate il mattarello, ma solo i polpastrelli, altrimenti andrete a rompere le bolle d'aria che si sono formate durante la lievitazione.
  3. Una volta che avete completato coprite con pellicola sempre a contatto e lasciate lievitare per 1 ora circa.
INFORNARE - ORE 18:30
  1. Scaldate il forno a 250 °C per 10/15 minuti quindi infornate le pizze (senza condimento se le fate bianche - con solo il pomodoro se le fate rosse) e fate cuocere per un 15/20 minuti (dipende dal vostro forno). Dopo questo tempo aggiungete la mozzarella e lasciate cuocere fino a quando non si sarà ben fusa la mozzarella. Poi aggiungete gli ingredienti che voi più preferite.
  2. Nel mio caso ho preparato una pizza con mozzarella di bufala, pomodoro fresco e basilico, l'altra metà mozzarella friarielli e grana e l'altra metà mozzarella e speck.
  3. Fate cuocere in tutto per 45 minuti - 1 ora.
  4. Quindi tagliate e buon Sabato Sera all'insegna della pizza 🍕
Recipe Notes

 

NOTA 1

Poiché oggi non c'è molto caldo ho tirato dal frigorifero l'impasto un po' prima, per l'esattezza 1 ora prima.
Tendenzialmente l'impasto fuori dal frigorifero impiega sulle 2-3 ore se c'è caldo e dalle 4-5 ore se fa freddo.

Powered byWP Ultimate Recipe

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »